esposizione

    Quattro mostre da non perdere a Valencia

    24/03/20 14.23

    Ci sarebbe piaciuto vedervi nelle sale dei nostri migliori musei e contemplarvi mentre visitavate le quattro mostre recentemente aperte nella nostra città. Ma poiché per il momento non sarà possibile, li porteremo a casa vostra. Tira fuori il tuo biglietto virtuale e vieni con noi!

    La collezione Thyssen a Valencia

    Vi invitiamo a fare una passeggiata fino al centro culturale della Fondazione Bancaja. Una selezione di opere della collezione di Carmen Thyssen è stata trasferita qui per coprire la rappresentazione del paesaggio nell'arte dalla metà del XIX alla metà del XX secolo.

    La mostra Paradise comprende importanti autori impressionisti come Pissarro, Monet e Gauguin, ma comprende anche cinquanta dipinti ad olio di medio e grande formato di 37 artisti europei e americani.

     

     

    Cosa succederà agli insetti dopo la guerra

    Con questo curioso titolo, il designer Escif ha inaugurato la sua mostra al Centre del Carme all'inizio di marzo. Dal racconto della guerra, Escif articola un concerto rumoroso in mezzo a uno spazio di silenzio che indica che, nonostante tutto, è possibile continuare a nascere. Proprio come faremo noi quando questa crisi passerà. Per ora, fate un tour virtuale della mostra:

     

    Il suo monumento alle Fallas per la piazza del Municipio si basava sulla stessa linea: il corpo di una donna in meditazione che invitava alla calma prima di sapere che un virus avrebbe paralizzato il mondo. Il suo busto è bruciato in un'insolita cremazione a porte chiuse il 17 marzo, ma la sua testa è stata spostata sotto copertura per poter essere piantata di nuovo nel cuore della città quando le Fallas 2020 continueranno, perché ci rimane la seconda parte!

    traslado falla municipal 2

    Traslado falla municipal

    L'immagine dell'Oriente vista da Ovest, all'IVAM

    La mostra Orientalismi riunisce le opere di artisti provenienti da circa 70 collezioni, tra cui creazioni di Goya, Picasso, Muñoz Degrain, Sorolla e Matisse. Hanno tutti in comune la rappresentazione degli stereotipi che noi in Occidente abbiamo fatto dell'immagine dell'Oriente e del Nord Africa attraverso i media, il cinema o la pubblicità. E così troviamo 660 opere che includono disegni, tele, fotografie o poster. Lasciatevi guidare da questa mostra all'IVAM dal suo curatore:

     

    E tu, come percepisci lo spazio?

    La mostra Hyperspaces al centro d'arte Bombas Gens propone nuovi modi di intendere lo spazio nell'arte contemporanea, con molte più dimensioni di quelle che conosciamo. Dalla pittura, alla scultura, all'installazione, al disegno o alle costruzioni architettoniche, la mostra allude a spazi immaginari che possono essere esplorati e ampliati con la mente, al di là dei cinque sensi. Passeggiate per le stanze, contemplate le opere di Roland Fischer, Fernanda Fragateiro, Inma Femenía, Nicolás Ortigosa, El último grito, David Reed o Irma Blank, tra gli altri; astrattetevi e ripensate lo spazio, come volete! Ora che la maggior parte di noi è tornata a casa, è la migliore delle terapie!

     

    Cultura

      ISCRIVITI AL BLOG!

      Non perdetevi i migliori piani per divertirvi a Valencia.

      Seguici