In Vino (di Valencia) Veritas

    In Vino (di Valencia) Veritas

    21/01/20 13.18

    Siete pronti a trascorrere qualche giorno a Valencia per vivere la magia di questa città vecchia di duemila anni? Scopri i suoi segreti, fai shopping, iscriviti alle innumerevoli attività, goditi la migliore paella del mondo sulle rive del Mediterraneo...Un buon piano! Ma... Vorrete sicuramente assaggiare i vini valenciani, vero? Perché scegliere i vini valenciani?

    Lo sapevate che Valencia ha una tradizione vitivinicola fin dai tempi degli iberici? Che ci sono due denominazioni di origine (D.O.) di grande prestigio nella nostra provincia: Utiel-Requena e Valencia? Quella del 18 DO de pago (paragonabile ai terroirs francesi) sono a Valencia? Che si possono degustare meravigliosi vini nelle cantine locali o partecipare ad una vendemmia notturna al chiaro di luna? Se non lo sapevi ancora, o hai già avuto questa esperienza, ma vorresti godertela di nuovo, siamo felici di essere la tua guida. Vieni con noi.

     

    All'inizio c'era il vino

    Più di 2.700 anni fa a Kelín, nell'interno della provincia, il vino era già coltivato e questa bevanda, così legata alla cultura occidentale, è stata assaggiata. Decine di migliaia di anfore e milioni di bottiglie più tardi, i vini valenciani hanno conquistato terre lontane attraverso il Mare Nostrum. Oggi ci sono due DO che regolano e garantiscono la qualità dei vini: Utiel-Requena e Valencia. La fondazione della Escuela de Viticultura y Enología de Requena, 58 anni fa, ha permesso alle giovani generazioni di assumere il controllo delle aziende familiari e di trasformare cantine secolari in siti di produzione di prestigiosi vini di qualità riconosciuti da Robert Parker, il guru. La sua guida di fama mondiale The Wine Advocate ha, tra i tanti altri eccellenti esempi, "Maduresa" (Celler del Roure), "Simeta" y "Micalet" (Javier Revert Viticultores), "Los Frailes 1771" (Bodega Los Frailes) o "Mestizaje 2017". (Bodegas Mustiguillo) con più di 90 punti. Non hai ancora assaggiato questi vini, ma vorresti farlo? Chiedete negli uffici della Ruta del Vino e degustate i vini in situ. È inoltre possibile visitare questi Vinotecas a Valencia e acquistare i vini o degustarli in un'emozionante sessione di degustazione: “Original CV", "El Corte Inglés" o "Mantequería Vicente Ferrero".

    Ruta-del-Vino-Utiel-Requena-VV-10353_1024- Foto_Ruta_del_Vino

     

    Dalla nostra uva Bobal alla "nostra" Toscana

    Anche se troverete una vasta gamma di offerte enologiche, non perdete l'occasione di conoscere i vini dell'uva locale, il Bobal, che non troverete da nessun'altra parte del mondo! La scienza ci dice che il Bobal è uno dei vitigni con il più alto contenuto di resveratrolo, una sostanza chimica anti-cancro che si trova nel vino rosso. Se volete solo godervi un vino prodotto con quest'uva o viziarvi con un coupage, cosa potreste desiderare di più? Ogni cantina DO Requena produce vini di questa varietà.

    Visitate questa regione, a un'ora da València, e completate la vostra esperienza con gli sport d'avventura nel Parco Naturale Las Hoces del Cabriel. Dopo il rafting, la tappa successiva ci porta alle cosiddette Terres dels Alforins, nel cuore della Toscana valenciana. Undici cantine altamente raccomandato hanno unito le forze per promuovere i loro vini al DO Valencia. Visiteremo bellissimi paesaggi che offrono una varietà di colori a seconda della stagione, con maestosi manieri con pareti color terra di siena,

    e piccole fattorie imbiancate a calce, che si raggiungono attraverso strade con alberi ad alto fusto. Gli estesi vigneti, sempre presenti, completano questo paesaggio unico.

     

    Senza uscire da Valencia

    Ma se sei una persona di città pura e non ti piacciono le attività che generano adrenalina o sono desiderosi di sfruttare al meglio il tuo soggiorno senza lasciare la città, non disperare, abbiamo qualcosa anche per te. Valencia apprezza la sua fama di attraente città monumentale ed è specializzata in esperienze edonistiche. Senza lasciare la città, puoi dedicarti ad un'esperienza gastronomica di primo ordine: la combinazione di vino e tapas. Non c'è miglior complemento ad una delle proposte culinarie più uniche della tradizione culinaria spagnola che accompagnarla con un rosso, un rosato, un bianco..... o qualsiasi altra cosa.

     

    Questa proposta può essere integrata da una visita ad alcune cantine, cantina in lingua nazionale dal Medioevo. Situata nel cuore del centro storico di Ciutat Vella, la Celler Proava offre un insieme perfettamente conservato, nonostante gli 800 anni di storia, dove si possono effettuare degustazioni di vini, ma anche degustazioni di prodotti artigianali locali quali

    salsiccia, formaggio o cibo in scatola. Fuori dal centro città, nella sala del museo di Bombas Gens, c'è una combinazione di archeologia industriale e gastronomia di prima classe, poiché il complesso ospita anche l'unico ristorante due stelle Michelin della città, il ristorante Ricard Camarena.

     vino

     

    Il meglio del meglio del meglio

    Se non avete ancora placato la sete, forse è il momento di conoscere i nostri quattro DO de Pago, che hanno il più grande riconoscimento tra i vini spagnoli. Esperienze esemplari della tradizione del Grand Cru Classé francese, legato ad un terroir dove le uve vengono raccolte in modo quasi artigianale. I vini ottenuti da queste uve spaziano da vini affinati in botte per pochi mesi a vini rossi a lungo invecchiamento (tintos de guarda).

    Finca El Terrerazo, Chozas Carrascal, Vera de Estenas e Pago de Los Balagueses completano un bouquet così eccezionale.

    Cade la notte. Il nostro viaggio sta per concludersi. Quale modo migliore che farlo con gli amici della Bodega Pago de Tharsys e la tradizionale raccolta notturna della varietà bianca Albariño! 50 ospiti speciali, dopo una cena fredda, hanno la fortuna di poter partecipare a questo inevitabile evento, quando il sole non preme e si possono ottenere tutte le proprietà organolettiche del frutto supremo. Una luce frontale, regolata sulla testa, ci aiuta a compiere questo rito iniziatico alla luce della luna, un rito che garantisce che ci sarà un buon vino valenciano imbottigliato l'anno prossimo. 

     vino-tharsys        

    gastronomia

    Perché Valencia deve essere il vostro prossimo viaggio

    Seguici