Tutto è pronto per Las Fallas 2020

    30/11/19 19.00

    Marzo dà il benvenuto alle celebrazioni de Las Fallas, la festa più attesa e internazionale dell’anno da vivere almeno una volta nella vita.  Per chi ancora non le conosce, le Fallas sono il festival più importante di Valencia, una storica manifestazione profondamente sentita e a cui partecipano quasi tutti i valenciani.

    In questa occasione, la città si trasforma in un palcoscenico per spettacoli, sfilate, show pirotecnici, concerti, gigantesche opere d’arte e… molto altro!

    A questo proposito, per rimanere sempre aggiornato sulle incredibili attrazioni ed eventi del 2020, ti consigliamo di consultare la mappa dedicata alle Fallas disponibile nei nostri uffici turistici; grazie al QR code è possibile vedere sul cellulare tutti gli appuntamenti in programma di questa nuova edizione. Attenzione il calendario di eventi è molto ricco, per questo ci pensiamo noi a consigliarti i must a cui partecipare per vivere appieno la tua esperienza fallera, con tutta la magia che la città di Valencia regala ai suoi visitatori.

    La Cridà e la Mostra di Ninots

    Le Fallas prendono il via già il 24 febbraio con la Cridà, anche se le celebrazioni entreranno nel vivo dal 15 al 19 marzo, quando oltre 700 monumenti, enormi sculture di cartapesta e altri materiali chiamati Ninots, riempiranno le strade e le piazze della Città, insieme a musica e spettacoli pirotecnici; come vuole la tradizione, a mezzanotte del 19 marzo, questi verranno bruciati, dopo cinque giorni di festa.

    La Cridà è un atto spettacolare pieno di luce e colore in cui la Fallera Mayor dalle suggestive Torres de Serranos, invita turisti e valenciani a riunirsi proclamando l’inizio dei festeggiamenti. Già la notte precedente il 23 febbraio alla Marina di Valencia, è possibile assistere a uno show pirotecnico senza paragoni: la prima Mascletà verticale, un concerto di esplosioni di polvera pirica più spettacolare di sempre e unico al mondo per potenza, intensità, luci e colori, con esplosioni in crescendo ed una chiusura emozionante in riva al mare.

    Domenica 24, la città si sveglierà con una macrodespertà, una sveglia in stile Fallas con petardi che vengono lanciati per le strade e a mezzogiorno la prima Masceltà - i celebri fuochi d’artificio da Plaza del Ayuntamiento. Inoltre, durante il giorno potrai assistere alle performance di Band che suoneranno dal vivo per le strade di Valencia, in un’atmosfera di festa unica al mondo.

    Per chi vuole dare un’occhiata in anteprima alle celebri sculture in cartapesta che animeranno le vie e le piazza valenciane, dal 1 febbraio al 15 marzo è possibile partecipare all’Exposición de Ninots, presso il Museo de Ciencias, nella Città delle Arti e delle Scienze. Qui sono esibite oltre 700 sculture-Ninots, che il pubblico dovrà votare per scegliere il Ninot Indultat 2019, ovvero la scultura che per volontà popolare si salverà dalle fiamme del 19 marzo e farà per sempre parte della storia del Museo Fallero.

    Crida-VV-12368_1024- Foto_Mike_Water

     

    La Mascletà: più che un simbolo de Las Fallas

    Dal 1 al 19 marzo, continuano le emozioni de Las Fallas con i tradizionali Mascletà: ogni giorno alle ore 14 da Plaza del Ayuntamiento, turisti e locals si riuniranno per un vibrante spettacolo di fuochi d’artificio tra luci e colori. Se vuoi assistere alle Mascletà da una posizione privilegiata, un'ottima opzione è prenotare un balcone Vip da Plaza del Ayuntamiento, a questo link.

    Mascletà-2019-VV-16411_1024- Foto_FANDI

     

    Visita alle Fallas della Sezione Speciale

    Se stai cercando un’autentica esperienza fallera, devi sapere che le Fallas della Sezione Speciale sono così spettacolari che esiste l’opportunità di vederle con un tour dedicato. Grazie alla visita guidata alle Fallas della Sezione Speciale, scoprirai anche l’origine della Fallas, come vengono celebrate e conoscerai tutti i dettagli su costumi e musica tradizionale.
    Non restare senza biglietto e non perderti neanche uno degli eventi incredibili legati alle Fallas.

    Se preferisci vedere le Fallas speciali più da vicino con tutta calma, ti suggeriamo di acquistare i biglietti per le nove fallas della sezione speciale per poter accedere all’esposizione senza coda: potrai vedere tutte le fallas più belle con lo stesso biglietto!

    Ricordati di ritagliarti un momento per visitare la Falla Principale, ovvero la Falla Municipial, in Plaza del Ayuntamiento, realizzata dagli artisti falleri Manolo Martín e José Ramón Espuig e dall'artista urbano Escif. 

    La Falla Principale del 2020 sarà qualcosa di nuovo: avrà un pezzo centrale che ruoterà a 360 gradi 24 ore su 24, proprio come la Terra.

     

    Monumentos-falleros-VV-12547_1024- Foto_Mike_Water

     

    Nit del Foc dal Palau de Les Arts

    Durante il clou dei festeggiamenti, dal 16 al 18 marzo, potrai assistere ai castelli di fuochi d’artificio, a partire dalla mezzanotte sul vecchio letto del fiume Turia. L’appuntamento più entusiasmante è con la notte del 18 marzo, la spettacolare Nit del Foc, in cui tutta Valencia si illumina! Per vivere al massimo questa esperienza, hai l’opportunità di osservare lo spettacolo dai balconi del Palau de les Arts, in aggiunta per te una visita guidata e un piccolo show in compagnia di un buon cocktail.

    Impossibile immaginare una serata migliore… Per prenotare il tuo biglietto, clicca qui.

    Nit-del-Foc-VV-16424_1024- Foto_FANDI

     

    Imperdibile appuntamento con la Ofrenda

    Senza dubbio, La Ofrenda - Offerta è l’atto più emozionante per artisti e visitatori. Il 17 e 18 marzo artisti falleri di tutte le età e le commissioni della città sfileranno con i loro abiti più belli per offrire mazzi di fiori alla Virgen de los Desamparados, protettrice di Valencia. Dopo aver attraversato Calle de la Paz e Calle San Vicente, in Plaza de la Virgen potrai vedere una riproduzione gigante della Patrona o “Geperudeta” e osservare il suo manto, decorato da un impressionante arazzo di 15 metri fatto con i fiori della Ofrenda. Un’esperienza nel segno dell’autentico spirito fallero davvero sorprendente!

    Offer-to-the-virgin-VV-16496_1024- Foto_FANDI

     

    La Cremà

    Il momento più atteso dell’anno è sicuramente la notte della Cremà, che ha luogo il 19 marzo nel giorno di San Giuseppe. Come vuole la tradizione, allo scoccare della mezzanotte i monumenti delle Fallas vengono bruciati dopo cinque giorni di concerti, esibizioni folkloristiche, sfilate e fuochi d'artificio. Sono le Fallas Mayores di ogni commissione, ad accendere la miccia per dare inizio alla Cremà. Lo spettacolo comincia alle 22 quando si bruciano le fallas più piccole e prosegue alle 24 con le Fallas più grandi. A bruciare per ultime saranno la vincitrice della Sezione Speciale e la Falla esposta in Plaza del Ayuntamiento, rispettivamente a 00.30 e all’1. Come per la Mascletà, puoi osservare la Cremà di Piazza del Ayuntamiento da un balcone con vista privilegiata.

    Ecco alcuni degli appuntamenti da non perdere, per chi visiterà Valencia en Fallas: sono moltissime le idee per vivere appieno l’evento più atteso dell’anno, non dimenticarti di consultare il programma per non perderti niente!

    Infine, un suggerimento: a causa degli oltre 700 monumenti falleri e per le moltissime attività previste nei diversi quartieri, molte strade rimangono chiuse al traffico. Pertanto, il modo migliore per spostarsi e non perdersi neanche un evento è a piedi o in metropolitana.

    Cremà-VV-12480_1024- Foto_Junta_Central_Falllera

     

    Tempo libero

      ISCRIVITI AL BLOG!

      Non perdetevi i migliori piani per divertirvi a Valencia.

      Seguici